Tutela dei dati personali

Il Gruppo considera la protezione dei dati personali un principio inderogabile, fondamentale per rafforzare la fiducia dei clienti e tutelare la reputazione del Gruppo.

Il principale documento normativo interno in materia di protezione dei dati personali è rappresentato dalle Linee di indirizzo in materia di Privacy, approvato dal Consiglio di Amministrazione. Questo, insieme alle norme e procedure di sicurezza, costituiscono l’insieme delle linee guida e delle regole che indicano come i dati personali sono protetti nel contesto aziendale.

Nel corso del 2017 il Gruppo Banca IFIS ha avviato un progetto, che coinvolge Banca IFIS e le società controllate, finalizzato a implementare le azioni necessarie a raggiungere lo stato di conformità al nuovo

Regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali (General Data Protection Regulation, GDPR), che entrerà in vigore il 25 maggio 2018.

Nel 2017, a livello di Gruppo, sono stati accolti 144 reclami relativi a violazioni della privacy (a fronte di nessun reclamo registrato nel 2016), legati per la quasi totalità ad un errore operativo commesso durante la predisposizione di un’indagine di mercato che, in ogni caso, non ha comportato la divulgazione di dati sensibili. Nel corso dell’anno si sono inoltre verificati 7 eventi riguardanti furti (in particolare di modulistica cartacea) e fughe di dati. Nessuno degli eventi registrati, inclusi quelli che hanno dato luogo a reclami, ha riguardato malfunzionamenti o errori nell’ambito di sistemi o applicazioni interne.

Politiche e altra documentazione di riferimento

  • Linee di indirizzo in materia di Privacy
  • Politica di Gruppo per la gestione della sicurezza informatica
  • Procedura Operativa per la gestione degli incidenti di sicurezza informatica e privacy
  • Procedura Operativa gestione delle prescrizioni Provvedimento del Garante Privacy
  • Procedura Organizzativa per la gestione dei log
  • Procedura Organizzativa per la gestione dell’accesso logico
Factsheet
2017

Prezzo 31/12/2017 €40,77

Yield 2,45%

Market Cap €2.2bn

Dividendo €1/azione

Naviga per intero

PRINCIPALI EVIDENZE

Milano (IF.MI)

Fitch, BB+ outlook stabile

Prezzo
al 31/12/2017
€40,77

Yield
al 31/12/2017
2,45%

Market Cap
al 31/12/2017
€2.2bn

Dividendo
 
€1/azione

BACKGROUND

  • Banca IFIS (IF.MI) è un player nella finanza specializzata, con focus sul finanziamento delle PMI grazie ad un’offerta completa di soluzioni, dal credito commerciale a breve termine, alla finanza a medio e lungo termine fino alla finanza strutturata.
  • Banca IFIS è inoltre leader nel mercato NPL italiano ed è presente nel settore dei crediti fiscali.
  • Il Gruppo ha un modello di business solido e diversificato, che permette di raggiungere risultati eccellenti in termini di profittabilità e di qualità creditizia.
  • Sono tre i pilastri che guidano le decisioni del management: profittabilità, liquidità e capitale.
  • Fondata nel 1983 by Sebastien Egon Fürstenberg, attuale Presidente, Banca IFIS è quotata alla Borsa di Milano (segmento Star) dal 2003, con una capitalizzazione di €2.2 miliardi alla fine del 2017.
  • L’istituto ha acquisito l’ex Gruppo Interbanca nel 2016, Cap.Ital.Fin S.p.A. all’inizio del 2018 e sempre nel 2018 ha annunciato l’acquisizione di Credifarma S.p.A.
  • Per quanto riguarda la raccolta, la Banca ha lanciato con successo nel 2008 il conto deposito online rendimax; nel 2017 ha completato l’emissione di un bond Tier 2 da 400 milioni, annunciando anche un programma EMTN da €5 miliardi di euro.

Andamento azionario

MDI - Contribuzione per settore

Totale impieghi
Eu Mn

NPL gestiti ed acquistati
(valore contabile lordo) - Eu Bn

Andamento azionario
MDI - Contribuzione per settore
Totale impieghi<br />Eu Mn
NPL gestiti ed acquistati<br />(valore contabile lordo) - Eu Bn

OPPORTUNITÀ DI CRESCITA FUTURE

  • Banca IFIS è ben posizionata per continuare a capitalizzare, attraverso l’acquisizione dei portafogli di NPL, nella ristrutturazione dei bilanci delle banche in Italia e nel resto d’Europa
  • Focus continuo sul credito alle micro, piccole e medie imprese che è meno competitivo, e che le banche tradizionali hanno difficoltà ad erogare.
  • Creazione di valore dall’acquisizione dell’ex Gruppo Interbanca, finalizzata a fine novembre 2016.
  • Completamento dell’offerta di soluzioni alle PMI
  • L’acquisizione porta competenze di valore, dimensione e capitale al Gruppo.
  • Sviluppo nel finanziamento delle diverse catene di produzione in Italia.
  • ONGOING: nel 2018 focus sulle acquisizioni di Credifarma (finanziamento delle farmacie italiane) e Cap.Ital.Fin S.p.A. (cessione del quinto)

Quattro anni di crescita
solida e costante

Azionariato

Quattro anni di crescita<br />solida e costante
Azionariato

Risultano evidenziati nel grafico gli azionisti di Banca IFIS che possiedono direttamente o indirettamente strumenti finanziari rappresentativi del capitale con diritto di voto di Banca IFIS in misura superiore al 3%, o superiori al 2% per gli azionisti che risultano anche Consiglieri della Banca.

Nota Integrativa consolidata
Download Center