Parte L- Informativa di settore

Lo schema dell’informativa di settore è coerente con la nuova struttura organizzativa utilizzata dalla Direzione Generale per l’analisi dei risultati del Gruppo che, a seguito dell’acquisizione dell’ex Gruppo GE Capital Interbanca si è arricchita di due nuovi settori, il Corporate banking ed il Leasing. Inoltre, sempre a seguito della citata acquisizione, il settore crediti commerciali ha beneficiato del contributo apportato dalla IFIS Factoring.

La struttura organizzativa si articola dunque nei settori Crediti commerciali, Corporate banking, Leasing, Area NPL, Crediti fiscali, Governance e Servizi.

Il settore Governance e Servizi provvede alla gestione delle risorse finanziarie del Gruppo ed all’allocazione ai settori operativi dei costi del funding per mezzo del sistema dei prezzi di trasferimento interno dei fondi del Gruppo.

 

Crediti commerciali

Raggruppa le seguenti aree di business:

  • Crediti Commerciali Italia e Crediti Commerciali International, dedicata al supporto al credito commerciale delle PMI che operano nel mercato domestico e al supporto delle aziende che si stanno sviluppando verso l’estero o dall’estero con clientela italiana; rientra in quest’ultima area l’attività svolta in Polonia dalla partecipata IFIS Finance S.p. Zo.o.; tali aree di business operano con il marchio Banca IFIS Impresa;
  • Banca IFIS Pharma, che opera con omonimo marchio, a sostegno del credito commerciale dei fornitori delle ASL e dei titolari di farmacie.

Corporate banking

Raggruppa le seguenti aree di business:

  • Credito medio /lungo termine, dedicata al sostegno del ciclo operativo dell’impresa con interventi che spaziano dall’ottimizzazione delle fonti di finanziamenti al sostegno del capitale circolante, fino al supporto degli investimenti produttivi;
  • Structured Finance, che supporta le imprese alla strutturazione legale, organizzativa e finanziaria di finanziamenti, sia bilateriali che in pool;
  • Workout & Recovery, si occupa della gestione delle posizioni UTP e Sofferenze di tutti i portafogli delle altre due business area del settore, nonché della gestione del runoff dei portafogli project finance, shipping e real estate.

Leasing

Si tratta del settore che si rivolge al segmento dei piccoli operatori economici e delle PMI attraverso i prodotti del leasing finanziario e del leasing operativo.

Area NPL

È il settore del Gruppo Banca IFIS dedicato all’acquisizione pro-soluto e gestione di crediti di difficile esigibilità unsecured che opera verso le famiglie con il logo CrediFamiglia.

L’attività è per natura strettamente connessa alla valorizzazione e all’incasso di crediti deteriorati. 

Il portafoglio crediti acquistati viene gestito tramite due differenti modalità: gestione stragiudiziale e gestione giudiziale.

Per quanto riguarda il portafoglio in gestione stragiudiziale viene utilizzato ai fini della valorizzazione un modello che si basa su una simulazione dei flussi di cassa che proietta lo “smontamento temporale” del valore nominale del credito in base al profilo di recupero storicamente osservato in cluster omogenei. Relativamente alle posizioni caratterizzate da raccolta (piani cambiari o piani di rientro formalizzati), il modello assume “carattere deterministico” in quanto basato sulla valorizzazione delle rate future del piano di rientro, al netto del tasso di insoluto storicamente osservato.

L’attività di gestione giudiziale consiste nel recupero mediante azione legale volto all’ottenimento da parte del tribunale dell’assegnazione del quinto della pensione o dello stipendio. I flussi di cassa relativi alla gestione giudiziale non vengono simulati dal modello ma valutati analiticamente dal gestore per singola pratica e caricati nel sistema gestionale.

Crediti fiscali

Si tratta del settore specializzato nell’acquisto di crediti fiscali da procedure concorsuali che opera con il marchio Fast Finance; si propone di acquisire i crediti fiscali, maturati e maturandi, già chiesti a rimborso oppure futuri, sorti in costanza di procedura oppure nelle annualità precedenti. A corollario dell’attività caratteristica, vengono saltuariamente acquisiti dalle procedure concorsuali anche crediti di natura commerciale.

Governance e servizi

Il settore Governance e servizi fornisce ai settori operativi le risorse finanziarie ed i servizi necessari allo svolgimento delle attività dei rispettivi business. Nel settore confluiscono, fra le altre, le risorse necessarie allo svolgimento dei servizi delle funzioni di Controllo, Amministrativo-contabili, Pianificazione, Organizzazione e ICT, nonché le strutture preposte alla raccolta, alla gestione e all’allocazione ai settori operativi delle risorse finanziarie. I dati esposti includono quanto rinveniente dall’ex Gruppo GE Capital Interbanca non allocato sui singoli segment.

     

Si riportano di seguito i risultati conseguiti nel 2016 dai settori di attività.

DATI PATRIMONIALI (in migliaia di euro) CREDITI COMMERCIALI CORPORATE  BANKING LEASING AREA NPL CREDITI FISCALI GOVERNANCE E SERVIZI TOTALE CONS. DI GRUPPO
Attività finanziarie disponibili per la vendita              
Dati al 31.12.2016 - - - - - 374.229 374.229
Dati al 31.12.2015 - - - - - 3.221.533 3.221.533
Variazione % - - - - - (88,4)% (88,4)%
Crediti verso banche              
Dati al 31.12.2016 - - - - - 1.393.358 1.393.358
Dati al 31.12.2015 - - - - - 95.352 95.352
Variazione % - - - - - 1361,3% 1361,3%
Crediti verso clientela              
Dati al 31.12.2016 3.092.488 905.682 1.235.638 562.146 124.697 7.561 5.928.212
di cui IFIS Factoring 192.055 - - - - - 192.055
Dati al 31.12.2015 2.848.124 n.a. n.a. 354.352 130.663 103.997 3.437.136
Variazione % 8,6% n.a. n.a. 58,6% (4,6)% (92,7)% 72,5%
Debiti verso banche              
Dati al 31.12.2016 - - - - - 503.964 503.964
Dati al 31.12.2015 - - - - - 662.985 662.985
Variazione % - - - - - (24,0)% (24,0)%
Debiti verso clientela              
Dati al 31.12.2016 - - - - - 5.045.136 5.045.136
Dati al 31.12.2015 - - - - - 5.487.476 5.487.476
Variazione % - - - - - (8,1)% (8,1)%
 
DATI ECONOMICI (in migliaia di euro)CREDITI COMMERCIALI CORPORATE  BANKINGLEASINGAREA NPLCREDITI FISCALIGOVERNANCE E SERVIZITOTALE CONS. DI GRUPPO
Margine di intermediazione       
Dati al 31.12.2016174.4332.952(1.172)187.36813.990(18.972)358.599
Dati al 31.12.2015158.671n.a.n.a.56.30020.335172.652407.958
Variazione %9,9%n.a.n.a.232,8%(31,2)%(111,0)%(12,1)%
Risultato netto della gestione finanziaria       
Dati al 31.12.2016154.1282.889(2.682)154.74013.620(23.329)299.366
Dati al 31.12.2015137.423n.a.n.a.52.68719.923163.675373.708
Variazione %12,2%n.a.n.a.193,7%(31,6)%(114,3)%(19,9)%
     
DATI ECONOMICI TRIMESTRALI (in migliaia di euro)CREDITI COMMERCIALI CORPORATE  BANKINGLEASINGAREA NPLCREDITI FISCALIGOVERNANCE E SERVIZITOTALE CONS. DI GRUPPO
Margine di intermediazione       
Quarto trimestre 201653.1422.952(1.172)51.8253.126(12.546)97.327
Quarto trimestre 201539.728n.a. - n.a. - 22.4028.8285.83476.792
Variazione %33,8%n.a.n.a.131,3%(64,6)%(315,0)%26,7%
Risultato netto della gestione finanziaria       
Quarto trimestre 201648.0612.889(2.682)42.7803.025(12.904)81.169
Quarto trimestre 201533.237n.a. - n.a. 21.8188.5425.10668.703
Variazione %44,6%n.a.n.a.96,1%(64,6)%(352,7)%18,1%
     
KPI DI SETTORE (in migliaia di euro)CREDITI COMMERCIALICORPORATE  BANKINGLEASINGAREA NPLCREDITI FISCALIGOVERNANCE E SERVIZI
Turnover      
Dati al 31.12.201610.549.881n.a.n.a.n.a.n.a.n.a.
Dati al 31.12.201510.126.397n.a.n.a.n.a.n.a.n.a.
Variazione %4,2%-----
Valore nominale dei crediti gestiti      
Dati al 31.12.20163.880.8351.739.1751.273.9339.660.196172.145n.a.
Dati al 31.12.20153.576.982n.a.n.a.8.161.005190.553n.a.
Variazione %8,5%--18,4%(9,7)%-
Costo della qualità creditizia      
Dati al 31.12.20160,8%0,0%0,1%n.a.n.a.n.a.
Dati al 31.12.20150,9%n.a.n.a.n.a.n.a.n.a.
Variazione %(0,1)%n.a.n.a.---
Crediti in sofferenza netti/Crediti verso clientela      
Dati al 31.12.20161,0%3,0%0,5%57,0%0,0%n.a.
Dati al 31.12.20151,1%n.a.n.a.45,0%0,0%n.a.
Variazione %(0,1)%n.a.n.a.12,1%0,0%-
Crediti in sofferenza netti/Patrimonio netto      
Dati al 31.12.20162,6%2,2%0,5%n.a.n.a.n.a.
Dati al 31.12.20155,4%n.a.n.a.n.a.n.a.n.a.
Variazione %(2,8)%n.a.n.a.---
Indice di copertura delle sofferenze lorde      
Dati al 31.12.201688,5%94,0%92,2%n.a.n.a.n.a.
Dati al 31.12.201587,9%n.a.n.a.n.a.n.a.n.a.
Variazione %0,7%n.a.n.a.---
Attività deteriorate/ Crediti verso clientela      
Dati al 31.12.20166,5%19,0%3,0%n.a.n.a.n.a.
Dati al 31.12.20154,5%n.a.n.a.n.a.n.a.n.a.
Variazione %2,0%n.a.n.a.---
Crediti deteriorati netti/Patrimonio netto      
Dati al 31.12.201616,5%14,1%3,0%n.a.n.a.n.a.
Dati al 31.12.201522,4%n.a.n.a.n.a.n.a.n.a.
Variazione % (6,0)% n.a. n.a. - - -
RWA            
Dati al 31.12.2016 2.348.131 929.337 875.153 562.146 50.004 263.512(4)
Dati al 31.12.2015 1.970.886 n.a. n.a. 354.352 41.614 25.256
Variazione % 19,1% n.a. n.a. 58,6% 20,2% 943,4%

(1) Flusso lordo dei crediti ceduti dalla clientela in un determinato intervallo di tempo.

(2) Risk Weighted Assets (Attività ponderate per il rischio); l’importo è relativo alle sole voci patrimoniali esposte nei settori.

(3) Dato riesposto rispetto a quanto originariamente pubblicato.

(4) RWA del settore Governance e servizi include per il 2016 la partecipazione IFIS Rental Services, società non finanziaria consolidata con il metodo del patrimonio netto e non rientrante nel Gruppo bancario a fini di vigilanza.

Per una maggiore analisi dei risultati dei settori di attività si rimanda alla Relazione sulla Gestione.

 

Venezia - Mestre, 16 Marzo 2017
Per il Consiglio di Amministrazione 
Il Presidente
Sebastien Egon Fürstenberg

L’Amministratore Delegato
Giovanni Bossi