Il 2016 ha visto il consolidamento della profonda evoluzione organizzativa della direzione Operations, avviata a fine 2015, con l’obiettivo di rivedere e innovare il modello operativo e le soluzioni tecnologiche.  Il nuovo assetto è stato caratterizzato da un’importante crescita degli organici, in particolare nell’area ICT, che si è rafforzata nel middle management con risorse di esperienza per supportare la realizzazione di rilevanti iniziative di trasformazione, e che ha acquisito giovani risorse, con competenze specialistiche in ambito tecnologico, per consentire lo sviluppo interno di nuove soluzioni applicative digitali. La direzione Operations ha proposto, attraverso il Piano Strategico ICT stilato in conformità alle disposizioni di vigilanza prudenziale per le Banche, un rinnovato percorso evolutivo per portare la Banca ad una nuova dimensione con il duplice scopo di supportare la crescita dimensionale del Business e di offrire nuovi modelli operativi basati sul Fintech. Conseguentemente sono stati focalizzati ingenti investimenti per la razionalizzazione, nel medio termine, dei sistemi di core banking, facendo leva su soluzioni in Outsourcing leader di mercato, accompagnata dallo sviluppo interno di soluzioni digitali per consentire la crescita del Business nelle aree specialistiche del Factoring, Non-Performing Loans e Banca Digitale, preservando un carattere innovativo e distintivo. Su tale direttrice di sviluppo sono state portate a termine le iniziative di adozione di soluzioni digital native, introducendo processi di firma digitale e strumenti in mobilità a supporto della customer interaction. E’ stata avviata inoltre un’iniziativa strategica di ampio respiro per dare ulteriore spinta al percorso di digitalizzazione del modello operativo di Banca IFIS che vede come elemento centrale l’utilizzo della piattaforma Salesforce con l’obiettivo di ridurre il time to market nello sviluppo di bundling di nuovi prodotti, abilitare processi di cross selling in mobilità, rinnovare la user experience sia dei Clienti che delle risorse interne attraverso una spiccata semplificazione ed automazione dei processi. Nel corso dell’anno sono stati introdotti strumenti e soluzioni Big Data, sviluppati su piattaforme SAS, costruendo le basi per l’evoluzione dei sistemi di Data Warehouse e Anaytics per supportare i processi decisionali e di controllo rischi della Banca. La direzione Operations è stata inoltre fortemente impegnata nel corso dell’ultimo trimestre 2016 per supportare le operazioni societarie straordinarie di Banca IFIS che hanno portato al nuovo assetto di Gruppo e che caratterizzeranno in modo determinante il piano progetti del prossimo anno.