Banca IFIS e la comunità

Le iniziative realizzate dal Gruppo Banca IFIS sul territorio sono accomunate dalla volontà della banca di essere al servizio delle imprese contribuendo a diffondere la cultura d'impresa. anche senza scopi commerciali.

A questo si aggiungono alcune progetti di tipo benefico che spesso coinvolgono i dipendenti. Essi sono rivolti ad associazioni radicate nei territori in cui l’azienda opera e prevedono l’apertura degli spazi della Banca ad iniziative ed eventi di interesse per la cittadinanza o rivolti alla business community.

Di seguito i principali progetti e iniziative realizzati nel corso del 2016.

Supporto allo sviluppo dell’imprenditoria 

Botteghe Digitali

Botteghe Digitali è un progetto realizzato da Banca IFIS insieme a Stefano Micelli, (Università Cà Foscari Venezia), e Marketing Arena. Ha l’obiettivo di supportare imprese meritevoli, non necessariamente clienti di Banca IFIS, ad affermarsi sul mercato e rafforzare la propria competitività preservando le caratteristiche del made in Italy che le rende peculiari. Vai al sito

New Craft Club

Il New Craft Club è una community fondata sulla logica dello scambio e del confronto di esperienze e conoscenze del saper fare dedicata alla digitalizzazione, all’informazione e alla presentazione di aziende virtuose che si sono distinte nell’arte del Made in Italy. Molte di queste aziende sono state protagoniste  nel 2016 della mostra New Craft all’interno della XXI Esposizione Internazionale della Triennale di Milano, di cui Banca IFIS è stata exhibition partner.

Lo scopo del Club è creare un ambiente in cui le aziende possano confrontarsi e apprendere le tematiche specialistiche dettate dalle esigenze e dagli sviluppi dei mercati, e che possa diventare un osservatorio privilegiato sulle dinamiche emergenti nell’area della digitalizzazione delle attività artigiane grazie al contributo di rappresentanti istituzionali, ricercatori, operatori e consulenti. Vai al sito

Ricerca “Il made in Italy incontra il digitale”

“Il Made in Italy incontra il digitale” è una ricerca interattiva sulla digitalizzazione delle imprese artigiane, realizzata da Fondazione Nord Est e sostenuta da Banca IFIS.

La ricerca si è posta l’obiettivo di misurare il grado di penetrazione di alcune particolari tecnologie della manifattura digitale – nello specifico il laser, la stampa 3D, la robotica, l’e-commerce e il web – all’interno del tessuto produttivo italiano. L’indagine ha riguardato 787 imprese del Made in Italy di consumo attive in particolare in tre settori: sistema casa, sistema moda, sistema orafo. Vai al sito 

Ricerca “Medie Imprese Motore di Sviluppo”

Nel 2016 l’ex Gruppo Interbanca ha sostenuto lo studio – condotto da i Professori Paolo Gubitta e Diego Campagnolo (Università di Padova) con Doxa, che ha realizzato l’indagine intervistando un campione di 300 tra executive e senior leader - sulle aziende del segmento mid-market, che raccoglie le imprese italiane con un fatturato compreso tra 5 e 250 milioni di euro.

Nel 2016 la ricerca è stata focalizzata solo sul mercato italiano ed stata condotta in collaborazione con

Dall’indagine è emerso come le aziende italiane resistono tutt’oggi a utilizzare strumenti di finanziamento evoluti, perché continuano a scontare un certo ritardo culturale e di specifiche competenze d’azienda. Il segmento costituisce quindi un ampio mercato potenziale ancora da sviluppare per i prodotti finanziari come il factoring, il leasing e la finanza strutturata.

The CEO School

Ad aprile 2016 è stato inaugurato il programma The CEO School, corso di alta formazione ideato da Valore D e dall’ex Gruppo Interbanca, che nasce dalla convinzione che una maggiore diversità di genere possa contribuire a conseguire risultati economici migliori, al fine di consentire ad un numero sempre maggiore di donne di ricoprire incarichi esecutivi.

Il programma è offerto a 30 top manager selezionate per un percorso formativo con cadenza mensile che termina a febbraio 2017.

Festival della Politica

Nel 2016 Banca IFIS ha sostenuto il “Festival della Politica” di Mestre, rassegna dedicata al dibattito e confronto sui principali temi politici, economici e sociali dello scenario italiano e internazionale. A settembre 2016 L’Amministratore Delegato di Banca IFIS Giovanni Bossi è intervenuto al Festival durante la conversazione con il giornalista del Corriere della Sera Dario Di Vico dal titolo “Crisi economica e frantumazione politica”.

 

Donazioni e sponsorizzazioni

Metti in Banca il tuo Cuore

Banca IFIS ha costruito un rapporto pluriennale con l'Associazione Amici del Cuore (onlus che promuove iniziative nei campi della prevenzione, della riabilitazione secondaria e dell’educazione sanitaria e sostiene la ricerca sulle malattie cardiovascolari) sostenendone le attività con donazioni nel 2014 e nel 2015 e realizzando iniziative congiunte anche nel 2016.

Rivolta ai dipendenti della Banca è stata l’iniziativa di prevenzione grazie alla quale si è data la possibilità ai dipendenti di effettuare un elettrocardiogramma gratuito presso la sede della Direzione Generale di Mestre (216 i partecipanti). I dati raccolti sono stati messi a disposizione dell’Associazione come banca dati a fini di ricerca scientifica. Nel 2016 Banca IFIS ha inoltre sostenuto la Giornata Mondiale del Cuore, evento all'insegna della prevenzione organizzato dall’Associazione in collaborazione con il Comune di Venezia.

Supporto all’associazione ABIO

Banca IFIS ha deciso di trasformare le annuali feste di Natale in occasioni di solidarietà, riservando parte del budget normalmente destinato alle feste aziendali a un progettoin collaborazione con l’Associazione ABIO (Assistenza Bambini in Ospedale) di Mestre e Milano, che opera all’interno dei reparti di pediatria degli ospedali italiani. Grazie alla donazione è stato possibile acquistare i giocattoli preferiti edaltri beni necessari alla convalescenza dei bambini e delle loro famiglie. L’iniziativa è stata anche un’occasione di volontariato aziendale: 102 dipendenti (tra Banca IFIS e l’ex Gruppo Interbanca) hanno potuto scegliere di partecipare in prima persona, ad esempio consegnando i regali in ospedale.

Team building “solidale” per la Rete Agenti CrediFamiglia

L’annuale riunione macro regionale della Rete Agenti CrediFamiglia dell’Area NPL è stata trasformata, nel 2016, in un’attività di team building con finalità benefiche. L’iniziativa, svoltasi a Roma, ha visto gli agenti suddivisi in team lavorare fianco a fianco con un artista di strada: compito dei team è stato aiutare il ‘proprio artista’ di strada a coinvolgere i passanti, con la finalità di convincerli a fare una donazione destinata alla Onlus Save The Children.