Si tratta del settore specializzato nell’acquisto di crediti fiscali da procedure concorsuali che opera con il marchio Fast Finance; si propone di acquisire i crediti fiscali, maturati e maturandi, già chiesti a rimborso oppure futuri, sorti in costanza di procedura oppure nelle annualità precedenti. A corollario dell’attività caratteristica, vengono saltuariamente acquisiti dalle procedure concorsuali anche crediti di natura commerciale.

DATI ECONOMICI
(in migliaia di euro)
31.12.201631.12.2015VARIAZIONE
   ASSOLUTA%
Margine di interesse13.99820.307(6.309)(31,1)%
Commissioni nette(8)28(36)(128,6)%
Margine di intermediazione13.99020.335(6.345)(31,2)%
Riprese (Rettifiche) di valore nette per deterioramento su crediti(371)(412)41(10,0)%
Risultato netto della gestione finanziaria13.61919.923(6.304)(31,6)%
 
DATI ECONOMICI TRIMESTRALI
(in migliaia di euro)
4 trim. 20164 trim. 2015VARIAZIONE
   ASSOLUTA%
Margine di interesse3.1298.827(5.698)(64,6)%
Commissioni nette(3)1(4)(400,0)%
Margine di intermediazione3.1268.828(5.702)(64,6)%
Riprese (Rettifiche) di valore nette per deterioramento su crediti(102)(286)184(64,3)%
Risultato netto della gestione finanziaria3.0248.542(5.518)(64,6)%
   

Il margine di intermediazione è generato dagli interessi maturati dall’applicazione del criterio del costo ammortizzato e dal costo della raccolta allocato al settore.
Il margine di intermediazione del settore dei Crediti Fiscali si attesta a 14,0 milioni di euro, in calo del 31,2% rispetto ai 20,3 milioni al 31 dicembre 2015. Il dato dell’esercizio precedente tuttavia includeva l’effetto di una singola operazione che ha generato nel quarto trimestre 2015 un utile di 5,2 milioni di euro.

 

DATI PATRIMONIALI
(in migliaia di euro)
31.12.201631.12.2015VARIAZIONE
   ASSOLUTA%
Crediti in sofferenza5-5n.a.
Inadempienze probabili194-194n.a.
Esposizione scadute----
Totale attività deteriorate nette verso clientela199-199n.a.
Crediti in bonis netti124.498130.663(6.165)(4,7)%
Totale crediti per cassa verso clientela124.697130.663(5.966)(4,6)%
 

I crediti fiscali sono classificati in bonis in considerazione del fatto che la controparte è la Pubblica Amministrazione; i crediti di natura commerciale, invece, vengono classificati come attività deteriorate, qualora ne ricorrano i presupposti.

 

KPI31.12.201631.12.2015VARIAZIONE
   ASSOLUTA%
Valore nominale dei crediti gestiti172.145190.553(18.408)(9,7)%
Totale RWA settore50.00441.6148.39020,2%
 
ANDAMENTO CREDITI FISCALI (migliaia di euro)
   
Portafoglio crediti al 31.12.2015 130.690
Acquisti 63.599
Interessi da costo ammortizzato 8.951
Altre componenti del margine di interesse da variazione cash flow 6.352
Rettifiche/riprese di valore da variazione cash flow (371)
Incassi (84.524)
Portafoglio crediti al 31.12.2016 124.697
 

Nel corso del periodo sono stati realizzati incassi per 84,5 milioni di euro e sono stati acquistati crediti per un prezzo pari a 63,6 milioni di euro.
Con tali acquisti il portafoglio gestito dal settore riguarda 1.369 pratiche, per un valore nominale pari a 172,1 milioni di euro ed un valore di costo ammortizzato di 124,7 milioni di euro al 31 dicembre 2016.